Home Su

 

 

 

 

 

Home
INDICE
CHI SIAMO
ARCHIVIO
PRODUZIONI
AUTORI
I COMMENTI
CONTATTI

MICRON - XIII edizione

PROGRAMMA 2017  

(dal 1 ottobre al 24 novembre)

 

VAI ALLA PRESENTAZIONE GENERALE 

NAVIGA NEL PROGRAMMA DEGLI SPETTACOLI 

 

Gli spettacoli: 

LA FAVOLA DEL FLAUTO MAGICO
LA REGINA DELLE NEVI
NESSUN DORMA
LO SCHIACCIANOCI
UNA PIU' DEL DIAVOLO
SOGNANDO PETER PAN
INCONTRI

 

 

 

dom 1 ottobre  TORINO – Teatro Crocetta (via Piazzi 25)

ore 16 (per tutti)

lun 2 ottobre  TORINO – Teatro Crocetta (via Piazzi 25)

ore 11 (per le scuole)

 

mar 3 ottobre   POIRINO (TO) - Teatro Italia (Via C. Rossi)

ore 11 e 15  (per le scuole)  

 

 

Omaggio alla lirica
La favola del  
FLAUTO MAGICO

Fiaba musicale tratta dall'omonimo Singspiel mozartiano

con i burattini di Bruno Cereseto disegnati da Emanuele Luzzati

 

Musiche di W.A.MOZART

 

INTERPRETI 

Linda Campanella (Regina della Notte, Pamina, Papagena), soprano
Matteo Peirone
(1/10)/Roberto Maietta (2-3/10) (Papageno e Sarastro), baritono

Attore/burattinaio: Alessandro Damerini

burattinaia: Paola Ratto


Musicisti:
Andrea Albertini (pianoforte e direzione)

 Arianna Menesini (violoncello)

 Elisa Parodi (flauto) e Alessandra Masoero (flauto)


Con le voci di:
Enrico Campanati, Alessandro Damerini, Lisa Galantini, Sara Cianfriglia e Pietro Fabbri, Bruno Cereseto


Costumi: Umberta Burroni e Daniela De Blasio
Luci e Fonica: Massimo Calcagno e Giovanni Coppola
Compagnia del Teatro della Tosse

 

Il Flauto Magico è uno dei lavori più amati e conosciuti di Mozart.

Al centro della vicenda è la storia d'amore tra l'eroe Tamino e Pamina, un amore contrastato dalla Regina della Notte (madre di Pamina) e propiziato invece da Sarastro, il mago sacerdote che alla fine celebrerà le nozze tra i due giovani. Per raggiungere il suo amore Tamino dovrà superare una serie di prove, aiutato da un flauto magico e da uno straordinario compagno di avventure, il bizzarro Papageno, curioso abitante dei boschi che, tra una magia e l'altra, troverà anch'egli una compagna degna della sua irresistibile allegria.

La stupenda musica di Mozart viene qui restituita da un piccolo ma affiatatissimo ensemble (piano, violoncello e flauto), mentre i personaggi canori hanno le voci di due interpreti d'eccezione, Linda Campanella e Matteo Peirone.  Ma la peculiarità di questo allestimento firmato Teatro della Tosse, sta nell'aver scelto, per la narrazione, il teatro dei burattini, quelli creati dalla collaborazione storica tra l'eclettico Bruno Cereseto, da poco scomparso, e l'indimenticabile  Emanuele Luzzati. Da quei disegni inconfondibili e originalissimi nasce tutto l'impianto scenico di questo allestimento, dalle scene ai costumi, dai fondali ai burattini. Uno spettacolo in cui i colori di Luzzati si uniscono a quelli di Mozart e ci accompagnano in un entusiasmante e coinvolgente viaggio nella fantasia. 

Torna su

 

 

dom 8 ottobre  TORINO – Teatro Crocetta (via Piazzi 25)

ore 16 (per tutti)

lun 9 ottobre  TORINO – Teatro Crocetta (via Piazzi 25)

ore 9.30 e 11 (per le scuole)

 

mer 11 ottobre  CUNEO - Teatro Toselli (Via Teatro Toselli, 9)  

ore 9.30 e 11 (per le scuole) 

 

 

                

LA REGINA DELLE NEVI

Fiaba musicale in un atto

dall’omonima fiaba di H.C.Andersen

per 2 cantattrici, un soprano lirico ed ensemble strumentale

 

Testo di ROBERTA FAROLDI

Musiche di STEFANO MACCAGNO

INTERPRETI 

 

Gerda: Giulia Nervi, attrice

Kay, Corvo, Figlia del Brigante:  Elisabetta Mandalari, attrice

 Regina delle Nevi: Marcella Polidori, soprano

  

Ensemble W-MEN

Sara Musso e Maria Grazia Perello, pianoforte a 4 mani

Alessandra Masoero, flauto

Lucia Marino, clarinetto

Silvia Sandrone, percussioni

 

Direttore: STEFANO MACCAGNO

Regia e Impianto scenico: ROBERTA FAROLDI

 

Costumi: LA SOFFITTA (Bra)

 Tecnico: Michele Ravera

 

 

 

Liberamente tratta dall’omonima e celeberrima fiaba di Andersen, quest’opera da camera mette in musica le vicende della piccola, ma tenace Gerda, decisa a tutto pur di ritrovare il suo amico  Kay, rapito dalla glaciale e perfida Regina delle Nevi. Tutto per colpa dello specchio incantato, forgiato nei secoli bui da un mago malvagio per togliere ogni gioia o bontà a chi vi si specchia. Irresistibili i personaggi che Gerda incontrerà lungo la strada, e commovente la complicità tra i due giovani protagonisti. La forza dell'amicizia scioglie anche il ghiaccio più tenace, e loro lo sanno.

Commissionato appositamente da MICRON a Stefano Maccagno, compositore e pianista ufficiale del Museo del Cinema di Torino, questo lavoro -ideato da Roberta Faroldi-  si avvale dell’esecuzione tutta al femminile delle cinque strumentiste dell’Ensemble W-men (già Ensemble Canonica), cui si affiancano un soprano lirico e due attrici poliedriche e bravissime, che sapranno conquistare il pubblico con le loro irresistibili performances.

 

Torna su

 

 

dom 15 ottobre  TORINO – Teatro Crocetta (via Piazzi 25)

ore 16.30 (per tutti)

lun 16 ottobre  TORINO – Teatro Crocetta (via Piazzi 25)

ore 11 (per le scuole)

 

mar 17 ottobre BRA (CN) – Teatro Politeama Boglione (Pza Carlo Albero 23)

ore 11 e 15 (per le scuole) 

 

 

 

Omaggio alla lirica
NESSUN DORMA

Fiaba musicale in tre atti

liberamente tratto da Turandot  di G. Puccini

 

Progetto e realizzazione: Kinkaleri

 

INTERPRETI 

Yanmei Yang (soprano)

Marco Mazzoni (attore/performer)

 

 Interpreti del coro in video: studenti della Scuola Elementare G. Puccini di Prato.

 

produzione: Kinkaleri

in collaborazione con FTS - Fondazione Toscana Spettacolo, Teatro Metastasio Stabile della Toscana.

con il sostegno di Regione Toscana, Mibact - Dipartimento dello Spettacolo.

 

Speciali ringraziamenti a Luca Berni

 

 

"Se fai il mio nome non ci sono più… chi sono?"

Tratto dall’opera musicale incompiuta di Giacomo Puccini, Turandot è la storia della principessa cinese alle prese con l’amore dei suoi pretendenti a cui darà la morte se non saranno in grado di risolvere i suoi tre quesiti. Calaf, un principe decaduto, dopo momenti di intensa suspense riuscirà nell’impresa.
Una storia emozionante, che parla -come le fiabe più riuscite- di sentimenti e crudeltà, e che Kinkaleri  narra tra splendori di luce, colpi di scena e immaginazione, rapidissimi travestimenti tra sagome, trucchi e un gong a scandire successi e insuccessi. Lo spettacolo vede la presenza di un attore-performer che disegna e anima dal vivo i personaggi della fiaba, affiancato da una cantante lirica che interpreta la gelida principessa Turandot, entrambi immersi in una scena in costruzione che vive di elementi semplici ma coinvolgenti: la carta, il disegno, la voce usata per cantare e recitare. Tutti elementi aperti sia dal punto di vista narrativo che nell’interazione, in uno spettacolo per bambini che si propone come invenzione, relazione, immaginazione, gioco con le parole, con la musica e la poesia.

Perché in fondo Turandot è un gioco, in cui l'amore vince -sempre e comunque- sulla crudeltà.

E come Calaf, anche il giovane pubblico uscirà di sala convinto: "All'alba vincerò!".

 

Torna su

 

 

 

merc 25 ottobre  SAVIGLIANO (CN) - Teatro Milanollo (Pza Turletti, 7)

ore 9. 30 e 11 (per le scuole) 

 

 

ven 27 ottobre  TORINO – Teatro Grande Valdocco  (via Sassari 28/b)

ore 9.15 e 11 (per le scuole) 

ore 21 (per tutti)

 

 

     

**Omaggio alla danza**

LO SCHIACCIANOCI 

Fiaba musicale danzata

 

Musica: Pëtr Il'ic Cajkovskij

 

 INTERPRETI 

  ECLECTICA Danza Pozzo  

CLARA: Federica Vasapolli - SCHIACCIANOCI: Stefano Muià

DROSSELMEYER: Paolo Tagliaferro - REGINA DEI TOPI: Alice Tiranti

BAMBOLE: Claudia Morello, Arianna Falciola

INVITATE: Rebecca Auddino, Margherita Data-Blin, Annika Ferrero, Viola Fioravanti, Carola Perrucchetti, Matilde Serini, Alice Tarabra

FIOCCHI DI NEVE: Claudia Morello, Arianna Falciola, Cecilia Bava, Carola Perrucchetti

DANZA SPAGNOLA: Matilde Serini - DANZA RUSSA: Viola Fioravanti

FATA CONFETTO: Carola Perrucchetti - DANZA CINESE: Alice Tarabra

IL CAFFÈ: Cecilia Bava - MIRLITON: Isabella Ferrara, Vittoria Pizzi, Cecilia Jones

 

Orchestra Fondazione Fossano Musica

Diretta da PAOLO FIAMINGO

 

Regia Michela Pozzo

Coreografie Federica Pozzo, Michela Pozzo, Renata Justino

Costumi Federica e Michela Pozzo

Scene Paolo Data-Blin, Michela Pozzo

Coordinamento teatrale: Roberta Faroldi

Supporto Tecnico: Michele Ravera

 

Celeberrima fiaba, non  necessariamente natalizia, Lo Schiaccianoci ci narra della piccola Clara, e del sorprendente regalo che riceve alla vigilia di Natale: uno schiaccianoci a forma di bambola-soldato. Allo scoccare della mezzanotte, questo giocattolo prenderà vita e inizierà con la bambina un viaggio verso un regno fantastico, per svelarle la sua magica storia.  Tra fiocchi di neve,  bambole meccaniche e incontri inaspettati,  i due conosceranno un mondo pieno di meraviglie e terre lontane (Spagna, Arabia, Cina e Russia) e danzeranno insieme fino a...svegliarsi, la mattina seguente, di nuovo lei bambina e lui giocattolo. E' stato dunque solo un sogno? Forse, ma Clara certamente ne uscirà cambiata. 

Perché sono proprio i sogni che ci fanno crescere di più. 

Con questo spettacolo MICRON si fa un po' meno micro e un po' più...macro, offrendo al giovane pubblico l'approccio con l'orchestra dal vivo (quella della Fondazione Fossano Musica, diretta da Paolo Fiamingo) e con uno spettacolo variegato e multiforme, affidato principalmente (ma non solo!) alla danza. Le inconfondibili timbriche della partitura di Cajkovskij e le sue celeberrime melodie sono ormai entrate nell'immaginario uditivo comune, grazie anche all'ampio utilizzo che se ne è fatto in altri contesti (cartoni animati, pubblicità....), ma tornano qui finalmente ad essere collocate dove il suo autore originariamente le voleva: a guidare la danza e la fiaba.

  Torna su

 

 

dom 5 novembre  TORINO – Teatro Crocetta (via Piazzi 25)

ore 16.30 (per tutti)

lun 6 novembre  TORINO – Teatro Crocetta (via Piazzi 25)

ore 11 (per le scuole)

 

mar 7 novembre  CEVA (CN) - Teatro Marenco 

ore 9.30 e 11 (per le scuole)

 

gio 9 novembre  PINO T.SE (TO) - Teatro Le Glicini

ore 11 e 15 (per le scuole)

 

 

   

UNA PIU' DEL DIAVOLO

Fiaba teatral-musicale

molto liberamente ispirata al Faust

 

Testo: Carlo Beltrami

Musiche tratte da rinomati musical trascritte da Andrea Bonaldo

 

-prima rappresentazione assoluta-

 

INTERPRETI 

 

BIMBUMBRASS

Gualtiero Giorgini –Angelo, Diavolo e Marzapillo - attore

Carlo Beltrami –tromba

Andrea Bonaldo–tromba

Francesco Meucci –corno

Gianluigi Paganelli – basso tuba

Matteo  Bevilacqua–pianoforte

 

 Regia: Gualtiero Giorgini

Supporto tecnico: Michele Ravera

 

Produzione BIMBUMBRASS

in collaborazione con

 

Supporto tecnico: Michele Ravera

 

Dopo dieci anni di fama e ricchezza, ottenuti stringendo un accordo col Diavolo, i musicisti di questa storia devono ora pagare il loro debito e consegnare la propria anima al Maligno. Imprigionati sul palcoscenico, cercheranno di trovare il modo di tornare liberi o, almeno, di decidere chi di loro dovrà andare all’inferno.

La visita dell’Angelo Apprendista Sebastiano e del Marzapillo Rolando (ma cos’è un Marzapillo?) dona una fugace speranza ai cinque che, tra un litigio e una suonata, dovranno trovare il modo di sfidare Lucifero e dimostrare alla fine di saperne “una più del Diavolo”.

Forti del successo degli spettacoli  degli anni passati (da Il sogno di Mago Merlino, a Una Pizza per il Gran Khan, da Favole a Colori, a Sei un mito!), tornano a Micron gli "ottoni recitanti" dei BIMBUMBRASS, con questo lavoro appositamente scritto per la nostra rassegna, che si ispira molto  giocosamente al Faust di Goethe e al suo "patto col diavolo".

Lieve e ironico, questo nuovo spettacolo saprà strappare più di un sorriso al pubblico giovane o meno giovane, regalando a tutti un viaggio musicale  irresistibile, rivestito di teatro grazie all’interpretazione ed alla regia di Gualtiero Giorgini.

Torna su

 

mer 15 novembre  ALESSANDRIA – Teatro Alessandrino

ore 11  e 15 (per le scuole)

 

ven 17 novembre   TORINO – Teatro Nuovo (Cso M.D'Azeglio, 17)

ore 11 e 15 (per le scuole)  e ore 21 (per tutti)

 

   

**Omaggio alla danza**

 

SOGNANDO PETER PAN

Fiaba musicale danzata, cantata e recitata

liberamente tratta da Peter Pan di J.M. Barrie

 

Musiche espressamente arrangiate per il Lil Darling Quartet da Fulvio Vanlaar

 

-prima rappresentazione assoluta-

 

INTERPRETI 

 

LIL DARLING QUARTET

Lil Darling – voce cantata e recitata

Fulvio Vanlaar – pianoforte

Francesco Bertone – contrabbasso

Luca Rigazio - batteria

 

 con

Federica Berruti, Paolo Giordana, Isabella Molino,Daniele Trastu, Elisa Virando

e

il CORPO DI BALLO DEL CENTRO DANZA ROYAL

 

Coreografia e regia: ELENA DELMASTRO

Interventi teatrali a cura di Federica Berruti

 

Supervisione artistica di Roberta Faroldi

Supporto Tecnico: Michele Ravera

 

 

Tutti i bambini prima o poi crescono. Tutti tranne uno.

Chi non ha mai sognato almeno una volta di poter spiccare il volo con Peter verso l'Isola che non c'è?

 Ci accompagnerà in questa magica avventura la dolce Wendy  insieme ad altri indimenticabili compagni di avventure: i Bimbi Sperduti e la fata Trilly ed il pirata Capitan Uncino con il suo inseparabile mozzo Spugna.

La vicenda è conosciuta, ma non per questo meno avvincente ed amata.

MICRON la offre al suo pubblico in una versione recitata e cantata, ma soprattutto danzata, grazie alla collaborazione con il Centro Danza Royal di Torino, guidato dalle vivaci coreografie di Elena Delmastro.

Sarà inoltre l'occasione per gustare splendide canzoni tratte dalla letteratura più amata del jazz e del musical, grazie alla  maestria di Lil Darling e del suo ensemble jazz, che ha arrangiato  appositamente per noi  tutte le musiche di questa imperdibile fiaba per grandi e piccini, dedicata a tutti i Peter che siamo, o siamo stati.

Torna su

 

 

merc 22 novembre  VOLVERA (TO) - Teatro Bossatis (Via Ponsati 69)

ore 11 e 15 (per le scuole)

 

ven 24 novembre -TORINO - Officine Caos (Piazza E.Montale, 18/a)  

ore 11 e 15 (per le scuole) e ore 21 (per tutti) 

 

 

INCONTRI

(12 passi nelle scritture)

Spettacolo teatral-musicale in un atto e 12 scene

per quattro performers, un polistrumentista e pubblico partecipante

 

Progetto: Gabriele Boccacini

Musiche originali di Riccardo Ruggeri, eseguite live dall'autore

 

 

INTERPRETI 

 

Performers di STALKER TEATRO

Adriana Rinaldi, Dario Prazzoli, Elisa Rocchietti, Stefano Bosco

 

Regia: GABRIELE BOCCACINI

Disegno luci: Andrea Sancio Sangiorgi

Produzione: Stalker Teatro

 

Incontri teatrali e umani, artistici e personali, con se stessi e con gli altri, verso l'obiettivo comune di una positiva, gioiosa convivenza. E' questo il tema che viene esplorato in questa ormai collaudatissima produzione di Stalker Teatro.  Gli “Incontri” di Stalker Teatro non sono solo uno spettacolo da guardare passivamente, ma una performance in cui essere coinvolti; offrono infatti agli spettatori la possibilità di partecipare direttamente all’evento teatrale e la performance teatrale viene così a trasformarsi in una sorta di happening. Lo spettacolo è composto da alcune scene, ognuna delle quali crea  un ambiente, una situazione teatrale, sempre accompagnata da musica e introdotta dai performers, ma che poi viene allargata al pubblico che ne diviene co-interprete, grazie all' utilizzo di semplici oggetti che stimolano la dinamica del gioco teatrale collettivo. Ogni scena-gioco trae il suo spunto poetico da brani dell’Antico Testamento, piccoli frammenti dedicati all’ “incontro con l’altro” che abbandonano la connotazione religiosa per abbracciare quella più umana della  ricerca di  condivisione e complicità.

 Perché giocando insieme, su un palco come nella vita, si cresce meglio e si finisce per trovare inaspettatamente anche la bellezza.

Incontri è allo stesso tempo uno spettacolo e un evento che fonde insieme creazione artistica e gioco collettivo, rito comunitario e festa.

Dopo la positiva, stimolante esperienza dello scorso anno, MICRON sceglie di ospitare di nuovo Stalker Teatro, con questa performance davvero unica e coinvolgente.

 

Torna su

 
                                     

 

 

 

 

 

Home INDICE CHI SIAMO ARCHIVIO PRODUZIONI AUTORI I COMMENTI CONTATTI